Visualizzazione post con etichetta per celiaci. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta per celiaci. Mostra tutti i post

sabato 15 giugno 2013

Rifatte senza glutine: la pasta sfiziosa

Ultima ricetta ed ultimo appuntamento per le Rifatte senza glutine

siamo nel blog di Tania con la sua gustosa pasta sfiziosa


Ingredienti
1 cipolla
olio extravergine di oliva del Cilento q.b.
100 g. di pancetta tesa senza glutine
10 pomodorini freschi
sale q.b.
provolone da grattugiare q.b.
pasta senza glutine q.b.

per il procedimento ed un preciso e dettagliato passo passo potete andare nel blog di Tania

ma chi si è rifatto con noi questo mese??


...e con questa ultima ricetta le Rifatte ringraziano tutti gli amici che in questi due anni hanno creduto nel "loro" piccolo piccolo progetto e nelle "loro" ricette ed invitano tutti\e coloro che vogliono "rifarsi" per una eventuale prossima edizione (tutta ancora da organizzare e progettare) a proporre una loro ricetta senza glutine scrivendo alla nostra mail: rifattesenzaglutine@virgilio.it


Rifatte 1^ edizione

Rifatte 2^ edizione



mercoledì 15 maggio 2013

Rifatte senza glutine: la torta amaretto

siamo quasi arrivate al termine della seconda edizione delle Rifatte senza glutine
protagonista dell'appuntamento di oggi è la ricetta della torta amaretto dal blog di Gaia

come sempre, vi riportiamo la ricetta presa dal blog della nostra Rifatta del mese

torta amaretto

Ingredienti 

  • 2 cucchiai di fecola di patate (¶)
  • 1 cucchiaio di fioretto di mais (¶)
  • 1 cucchiaio di farina di riso + quella per infarinare la tortiera(¶)
  • 200 g di mandorle sbucciate
  • 200 g di zucchero semolato + 4 cucchiai
  • 110 g di burro + quello per imburrare la tortiera
  • 4 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (¶)
Preparazione
    Per la base:
    separare le chiare dai tuorli 
    e tenere da parte le chiare per la farcitura.

    Sbattere i tuorli con 4 cucchiai di zucchero. Aggiungervi 110 g di burro fuso intiepidito, e per ultima la fecola di patate, la farina di riso, il fioretto di mais e il lievito.

    Imburrare e infarinare una tortiera da 28cm di diametro e versarvi l'impasto. Ne verrà uno strato piuttosto sottile. Va bene così.

    A parte tritare finemente le mandorle nel mixer e mescolarle a 200 g di zucchero.

    Montare le chiare a neve ben ferma e incorporarle un cucchiaio alla volta al miscuglio di mandorle e zucchero.

    Versare il composto così ottenuto nella tortiera, sopra l'impasto, e far cuocere nel forno precedentemente scaldato a 180° per 40 minuti (la ricetta originale diceva 30, ma io l'ho sempre lasciata qualche minuto in più).

    Lasciar raffreddare e servire.


    il nostro logo

    ecco l'elenco delle amche che si son Rifatte queste mese e a cui va il nostro affettuoso e riconoscente grazie


    la ricetta per l'ultimo appuntamento con le Rifatte è la pasta sfiziosa dal blog di Tania





    °°°°°°°
    Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili o devono riportare la dicitura "senza glutine" sulla confezione


    °°°°°°°

    lunedì 15 aprile 2013

    Rifatte senza glutine: lo sfincione palermitano

    l'appuntamento di oggi delle Rifatte vede protagonista la ricetta dello sfincione palermitano dal blog di Stefania

    lo sfincione è un prodotto tipico della gastronomia palermitana; è una ricetta con origini molto antiche, il cui nome si fa derivare dal termine latino "spongia"=spugna, che vede come ingredienti una pasta per pane\pizza morbida e lievitata, simile proprio ad una spugna, condita generosamente con salsa a base di pomodoro, cipolla, acciughe, origano, formaggi tipici siciliani

    di seguito la ricetta senza glutine di Stefania, così come riportata nel suo blog

    aggiornamenti di Stefania



    Ingredienti
    Per la base
    350 gr. di maizena
    400 gr. di farina di riso sottilissima (mi raccomando, altrimenti il sapore non è buono!)
    un cubetto di lievito da 40 gr.
    60 gr. di burro (ma mi pare che la versione verace preveda la sugna...)
    15 gr. di sale
    450 gr. di latte
    Olio extravergine d'oliva
    sale
    Mescolare le due farine e sciogliere il burro al microonde e mescolare insieme. Stemperare (riscaldare, ma non troppo) il latte e aggiungere il lievito, avendo cura di farlo sciogliere bene. Quindi aggiungerlo all'impasto e lavorare fino a raggiungere una consistenza compatta, ma morbida. Salare. Lasciare lievitare un'ora e mezza al calduccio. Deve diventare circa il doppio. Quindi, riprendere l'impasto, e stendere su una teglia aiutandosi con un po' di olio. Condire e lasciare riposare altri 40 minuti circa. coperto con pellicola.

    Per il condimento:
    600 gr ca. di pomodoro pelato
    300 gr di cipolla
    olio extravergine d'oliva
    grana (versione blasfema, perché a Palermo si usa pecorino e caciocavallo, in parte grattugiati e in parte a cubetti)
    origano
    4 filetti di acciughe (facoltative, ma ci stanno benissimo)
    50 gr. di pangrattato (io uso quello di mais perché viene bello croccante)
    sale
    Tagliare a fettine la cipolla e farla soffriggere con l'olio. Quindi aggiungere il pomodoro, salare e lasciar cuocere per circa 20 minuti. Salare e pepeare a vostro piacere. Far raffreddare. A questo punto stendere sull'impasto lievitato e spolverizzare con abbondantissimo grana, origano, sale e qualche aggiughina sott'olio spezzettata. (Come dicevo, nello sfincione vero, ci vanno anche pezzetti di pecorino -no, errato, è il caciocavallo-... ma io non lo mangio e quindi non lo metto, ma se a voi piace, questa è la morte sua!)
    A parte fate tostare il pangrattato con un po' d'olio e sale e versate sul condimento.
    Quindi cuocere in forno caldo a 200° per 20 minuti circa.
    La pasta deve essere alta, circa 5 cm dopo la lievitazione e quindi la teglia per queste dosi deve essere circa di 35x25 cm.


    ecco le amiche del web che questo mese si son fidate della nostra proposta

    Vale



    la prossima ricetta delle Rifatte è la torta amaretto dal blog di Gaia
    torta amaretto
    vi aspettiamo il 15 maggio!!!






    alcuni dei permalink che ci avete inviato non sono risultati poi validi
    vi preghiamo di controllare e verificare bene prima, oppure di venire giorno 15 a lasciare un commento con il link al vostro post
    così da ottimizzare i tempi e non obbligarci a surplus di lavoro
    grazie




    martedì 15 gennaio 2013

    Rifatte senza glutine: il plumcake del buon mattino


    RICOMINCIAMO!!! ECCOCI!!!
    p.s. chi ha riconosciuto la bellissima Stefania Rotolo all'inizio di questo video?

    iniziamo il nuovo anno con una ricetta del blog di Anna

    vi è piaciuta?? avete sentito che profumo delizioso dal forno??



    Ingredienti 
    250g di farina per dolci l'Altro Gusto, in mancanza si può usare il Mix Di Farine Senza Glutine Per Impasti Lievitati
    90g di burro
    80g di zucchero
    150ml di latte
    1/2 di divieto per dolci
    2 uova
    1 pizzico di sale
    in una ciotola ho versato la farina, i tuorli, lo zucchero, il burro e lievito sciolto nel latte tiepido, ho amalgamato tutto, fino a che l'impasto è diventato omogeneo..

    a parte ho montato a neve gli albumi, con un pizzico di sale e amalgamato delicatamente all'impasto, con una leccapentola, amalgamado dolcemente dal basso verso l'alto, se no' si smonta tutto...
    appena pronto lo messo in uno stampo per plumcake  e poi in forno a 180°c per 30m...
    per questa dose  usate uno stampo da plumcake piccolino....


    le Rifatte di queste mese sono



    ci vediamo il prossimo 15 febbraio con la ricetta del blog di Marcella ed il suo minicrumble di banane






    volete partecipare anche voi???
    è semplice!!!

    basta rifare la ricetta da noi indicate e dedicarle giorno 15 ore 9.00 un post se avete un blog o un sito oppure aggiungerla in un album fotografico pubblico se avete fb

    non avete nessuno dei due??
    solo in questo caso potete mardarci una foto a rifattesenzaglutine@virgilio.it e poi noi vi pubblicheremo assieme al post!!!

    buona giornata a tutte\i


    p.s. se qualche link non funziona, lasciate pure un commento e noi provvederemo a fare le opportune modifiche

    sabato 15 dicembre 2012

    Rifatte senza glutine: gateaux au chocolat


    nonostante questo debba essere un periodo di gioia e di festa, purtroppo nel mondo accadono cose terribili e tremende... noi Rifatte siamo senza parole ed attonite di fronte all'orrore di ieri, perchè siamo mamme e molte di noi hanno i bimbi della stessa età dei bimbi uccisi ieri mentre erano a scuola, uccisi dalla mano omicida di un ragazzino poco più grande di loro... piangiamo quei bimbi come fossero i nostri...
    scusateci quindi se oggi saremo meno frizzanti e spensierate del solito, se faremo mancare i nostri commenti, ma la vita reale oggi ci impone il silenzio
    questo è un post programmato da tempo
    lo lasciamo così come stava
    la ricetta di Simonetta avrà nuovamente uno spazio tutto suo ed ospiterà coloro che oggi non se la son sentita di partecipare e di fare festa
    grazie




    Buongiorno Rifatte!!

    eccoci arrivate al nostro ultimo appuntamento del 2012

    prima di lasciare lo spazio che merita alla ricetta del mese alcuni piccoli avvisi:


    1. la mail per comunicare con le Rifatte è la seguente: rifattesenzaglutine@virgilio.it
    2. la pagina facebook è qui, cliccate e fate cliccare "mi piace" ai vostri amici


    la partecipazione NON è obbligatoria
    la pubblicazione è il giorno 15 di ogni mese alle ore 9
    il titolo deve essere: "Rifatte senza glutine: [ricetta del mese]"
    la ricetta va rifatta esattamente come viene proposta, piccole personalizzazioni sono permesse
    la difficoltà a reperire alcune farine fa parte della nostra vita quotidiana di celiache o parenti o amiche di celiaci
    la sostituzione di una farina con un'altra non sempre garantisce la riuscita della ricetta stessa, ecco perchè la nostra "rigidità" sull'argomento
    la reperibilità degli ingredienti è subordinata al paese in cui viviamo, chi vive in Italia è facilitato rispetto ad altri a trovare prodotti tipici o stagionali ad esempio

    ******************************

    spazio ora alla ricetta di Simonetta


    Ingredienti:
    • 100 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao*
    • 2 uova
    • 35 gr di burro
    • 35 gr di zucchero di canna
    • 12 gr di farina di riso *
    • 12 gr di fecola di mandioca*
    • 1 bustina di zucchero vanigliato*
    • zucchero a velo*
    • pezzetti di cioccolato*
    • Sale

    *senza glutine e/o contaminazione da glutine. Consultare il prontuario dell'AIC.

    Accendere il forno a 220 gradi.
    Sciogliere il cioccolato con il burro in un pentolino dal fondo spesso a fuoco basso (come dice lo scienziato Bressanini), o a bagno maria o al microonde (1 minuto potenza minima).
    Sbattere in un mixer le uova con lo zucchero di canna, unire lo zucchero vanigliato. Quando il composto é bianco e spumoso unire poco a poco il cioccolato fuso e la farina e mescolare bene.
    Inburrare e infarinare degli stampini individuali distribuire l'impasto fino a 3/4, adagiare i pezzetti di cioccolato sulla superfici e poi coprire con il resto del composto.
    Infornare e cuocere in forno caldo a 220 gradi per 8-10 minuti.
    Spolverare con zucchero a velo e servire tiepidi con il parfait d'arancia tagliato a fettine.


    veramente un dolcettino buonissimo

    ma chi si è rifatta con noi questo mese??





    auguriamo un Natale di serenità, pace ed armonia a tutte voi ed alle vostre famiglie

    vi aspettiamo il 15 gennaio con il plumcake di Anna






    martedì 11 dicembre 2012

    Le ricette di Natale delle Rifatte senza glutine

    Dopo la nostra prima raccolta di ricette per Pasqua, ecco le nostre ricette dedicate al Natale




    abbiamo raccolto una selezione di ricette che vanno dall'antipasto al dolce, a base di carne o di pesce, tutte ovviamente senza glutine, sperando di farVi cosa gradita

    sono il nostro augurio per Voi tutte\i per un Natale di serenità e gioia con le vostre famiglie e le persone che vi sono più care


    un affettuoso grazie per l'idea della raccolta ad Anna Lisa , a  Marcella per la pazienza, l'impegno e la realizzazione finale e a Cristina, Anna Lisa, Julai, Vale, Stefania, Sonia, le Spuntine, Francesca, Anna, Emanuela, Oxana, Simonetta, Marcella, Gaia, Anna, Marilena, e Anna per aver reso possibile tutto ciò

    giovedì 15 novembre 2012

    Rifatte senza glutine: blinis alla zucca, farina di ceci e ricotta

    veramente il tempo scorre più velocemente di quanto non si pensi... già è passato un mese??

    ma allora oggi è giorno delle Rifatte!! e siamo tutte nel blog di Oxana con i suoi blinis alla zucca, farina di ceci e ricotta, che oggi ci vengono riproposti in una nuova versione

    Pumpkin and chickpea flour pancakes

    Blinis alla zucca, farina di cecci e ricotta (per circa 20 mini blinis)

    Ingredienti
    - 150 gr di purea di zucca
    - 60 gr di ricotta fresca 
    - 170 gr circa di farina di ceci (tutto dipende dalla zucca se ha troppo acqua o no)
    - 2 uova
    - circa 70 ml di acqua frizzante (dipende da zucca se è troppo asciuta o no)
    - 2 cucchiai di zucchero semolato
    - 1/2 cucchiaini da caffè di lievito 
    - olio di semi


    Procedimento
    1. Scaldate il forno a 200°C. 
    2. Tagliate la zucca a spicchi, eliminate i semi. Sistemateli su una teglia da forno e infornateli per circa 30-40 minuti, in modo che la zucca sia tenera e molto asciuta. Quando la zucca si raffredda un pò, frullatela.
    3. In una ciotola lavorate la ricotta con le uova, la purea di zucca e zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
    4. Setacciate la farina e lievito e aggiungetela un pò alla volta alle zucca e ricotta. Mescolate bene, versate l'acqua frizzante e lasciate al riposo per circa 30 minuti.
    4. Scaldate una padella, versate un velo d'olio, giusto per non far aderire i blinis. Con un cucchiaio versate un po' d'impasto (tipo crespella) per formare un disco. Cuoceteli a fuoco medio per qualche minuto da ogni lato, il tempo che si coloriscano. Poggiate su carta assorbente e procedete allo stesso modo con il resto della pastella.
    5. Sono buoni tiepidi e freddi e anche giorno dopo.


    le Rifatte di questo mese

    il prossimo mese saremo tutte nel blog di Simonetta e preparemo un fantastico gateaux au chocolat











    lunedì 15 ottobre 2012

    Rifatte senza glutine: pasta con crema di peperoni

    si ricomincia! eccoci! siamo tornate!


    vi siamo mancate???
    noi non vedevamo l'ora di ripartire!


    eccoci quindi oggi tutte insieme con questa ricetta di Elena a dare il via alla seconda edizione delle Rifatte, che non sono un contest, non sono una gara, non sono una sfida

    sono solamente un'occasione per cucinare, ognuno nella propria cucina, una ricetta così da sperimentare come mangiare senza glutine sia facile e gustoso ed alla portata di tutti

    ma veniamo alla ricetta di cui vi riportiamo ingredienti e procedimento direttamente dal blog che ci ospita


    Pasta con crema di peperoni

    Ingredienti per 4 persone:
    2 spicchi di aglio
    ½ cipolla bianca
    2 peperoni rossi,
    2 pomodori medi maturi(altrimenti una scatola di polpa di pomodoro o pomodoro pelato fatto a pezzi)
    1 confezione di panna da cucina ( nel 2012 queste sono senza glutine: yochef Parmalat e Chef Leggera Parmalat) o panna liquida fesca (quella da montare naturale, senza nessuna aggiunta di zucchero) oppurelatte
    1 ciuffo di basilico,
    sale, pepe e olio e.v.o. quanto basta
    400 g di fettuccine (io ho usato quelle senza glutine della Bioalimenta, buonissime; ne ho messe un po’ di più dato che un po’ squagliano nell’acqua di cottura).


    Prima di tutto sbollentare in acqua calda i pomodori per 5 minuti e privarli di semi e buccia. In una padella antiaderente fare soffriggere in un filo di olio e.v.o.  la cipolla tagliata con gli spicchi di aglio aperti a metà; aggiungere i peperoni tagliati a pezzettini e procedere con la cottura a fuoco medio. A metà cottura aggiungere i pomodori fatti a pezzi e far cuocere per circa 10 minuti. Passare tutto al passa pomodoro o centrifugare con il Minipimer . Verrà fuori una crema. Aggiungere la panna liquida e il basilico tritato, mettendone da parte un po’ per guarnire i piatti alla fine. Se si sceglie di usare il latte servirà un cucchiaio raso di amido di mais o di riso setacciato con un piccolo colino per addensare la salsa.
    Salare e pepare.
    Cuocere la pasta e farla saltare nel sughetto. Uno sballo!
    Buon appetito!




    ed ora?? chi si è Rifatta con noi??? quante saremo???

    lasciate nei commenti il vostro url e noi saremo felici di avervi tra noi!

    le Rifatte di questo mese:


    la prossima ricetta delle Rifatte arriva dal blog di Oxana con i suoi blinis alla zuca e farina di ceci e ricotta

    mercoledì 3 ottobre 2012

    Rifatte senza glutine: Cheesecake al Limone

    ultimo appuntamento della 1^ edizione delle Rifatte senza glutine dal blog di AnnaLisa




    Ingredienti:
    500 gr di ricotta di pecora (o altro formaggio dolce)
    100 ml di panna fresca (crema di latte)
    220 gr di zucchero semolato
       2 cucchiai di fecola di patate consentita
       1 limone non trattato
       4 uova
       1 bustina di vanillina
       1 noce di burro

    Procedete a mano o con il Bimby.
     Montate a neve gli albumi 4 min. vel.4 con la farfalla, aggiungendo la vanillina a 20 secondi
    dalla fine del tempo. Mettete da parte in frigorifero. Accendete il forno a 180°.
     Senza lavare il boccale, tritate lo zucchero con la scorza del limone 8 sec. vel.10.
    Unite i tuorli,  la panna, la ricotta, la fecola e il succo di limone e lavorate per 40 sec.
    (finché non sarà liscio e omogeneo) a vel.4. Incorporate a mano gli albumi delicatamente.
    Ungete di burro una tortiera a stampo apribile da circa 26 cm. e cospargete il fondo
    con una manciata di zucchero (anche di canna).
    Versate il composto nella tortiera e infornate per 30/40 minuti, finché la superficie non sarà un po' scurita. Togliete dal forno e lasciate intiepidire per una mezz'ora quindi, rovesciate su un piatto di portata aiutandovi con quest'ultimo.
    In alternativa potete cuocerla in una terrina di terracotta e servirla senza girarla.
    E' possibile servirlo freddo (specie d'estate) o a temperatura ambiente dopo averlo comunque raffreddato in frigorifero per qualche ora.


    Questa ricetta partecipa all'iniziativa Rifatte senza glutine



    martedì 2 ottobre 2012

    Rifatte senza glutine: Peperoni Ripieni alla Micò

    ricetta dal blog di Vale per l'appuntamento con le Rifatte senza glutine del 15 maggio 2012




    Ingredienti:

    4 peperoni di media grandezza
    200 g. di riso
    80 g. olive denocciolate
    20 g. capperi
    15 g. alici sottolio da tagliare a pezzettini piccini piccini
    350 g. di cipolle (la prossima volta ne metto almeno il doppio!)
    30 g. parmigiano grattugiato
    100 g. provolone piccante o affumicato (che a detta della mia amica è meglio) da tagliare a dadini piccini
    4 cucchiai di olio evo
    sale q.b.
    pepe q.b




    Procedimento:

    lessare molto al dente il riso, scolarlo, condirlo con i 4 cucchiai di olio evo e lasciarlo raffreddare
    nel frattempo pulire i peperoni privandoli dei semini
    pulire e tagliare a fettine sottili le cipolle e lasciarle appassire per almeno 40 minuti a fuoco basso in un tegame capiente con dell'acqua (mi raccomando non devono prendere colore!)
    in una ciotola mettere tutti gli altri ingredienti ed aggiungere alla fine il riso e le cipolle mescolando bene
    aggiustare di sale e pepe
    riempire i peperoni
    infornare a forno già caldo a 180^\200^ fin quando non saranno belli dorati

    è preferibile mangiarli il giorno dopo.... freddi sono buonissimissimi!!!


    lunedì 1 ottobre 2012

    Rifatte senza glutine: Blitz di Mele

    ricetta di Olga per l'appuntamento con le Rifatte senza glutine del 15 aprile 2012




    Blitz di mele
    Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 15 Ottobre 2007

    3 mele medie
    3 cucchiai di zucchero
    Succo di limone

    Impasto:

    60 g di burro
    150 g di zucchero
    2 uova
    succo e scorza grattugiata di mezzo limone
    mezza bustina di lievito in polvere (come da prontuario)
    200 g di farina senza glutine (ho usato il Mix Di Farine Senza Glutine Per Impasti Lievitati. In mancanza usare una farina senza glutine per dolci)
    1 tazzina di latte
    2 cucchiai di rum
    3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato (come da prontuario AIC. Io ho usato quello la Dolciaria-Colombo)

    Tagliate le mele a fettine, spolverizzatele di zucchero bagnatele con il succo di limone e fate macerare 30 minuti.
    Montate burro e zucchero a crema e poi sempre sbattendo unite i tuorli, il succo e la scorza del limone.
    Aggiungete la farina il lievito il latte e il rum.
    Unite infine gli albumi montati a neve.
    Versate il composto in una tortiera e affondatevi leggermente le mele, cuocete per 35-40 minuti a 180°.

    venerdì 28 settembre 2012

    Rifatte senza glutine: Arrosto alla Panna

    dal blog di Sonia per l'appuntamento delle Rifatte senza glutine del 15 marzo 2012



    Ingredienti per 6 persone:
    1 kg. arrosto di vitello o arista di maiale
    100 gr. pancetta a fette
    2 rametti di rosmarino fresco
    cipolla
    olio
    brodo di carne
    6 cucchiai di aceto di vino bianco
    200 ml panna da cucina

    Tempo di preparazione: 20 min.
    Preparazione:
    Una meravigliosa ricetta di Giallo Zafferano! Un piatto di facile e veloce esecuzione ma dal sapore raffinato. Io avevo un'arista di maiale. Ho avvolto l'arista nelle fette di pancetta coppata, ho aggiunto due rametti di rosmarino fresco e l'ho legata con lo spago da cucina. Ho tritato finemente la cipolla e l'ho fatta rosolare nell'olio (circa 5 cucchiai), ho aggiunto la carne e ho fatto rosolare anche questa da tutti i lati. Ho versato l'aceto e ho lasciato sfumare un paio di minuti. Ho riscaldato 200 ml circa di brodo di carne e ho versato panna e brodo nella casseruola, ho aggiunto un pizzico di pepe, ho mescolato, coperto e lasciato cuocere a fiamma bassa per circa un'ora. Ho tolto la carne dalla casseruola, ho passato al minipimer la salsa e l'ho lasciata restingere qualche minuto. Ho tagliato l'arista a fettine molto sottili e ho servito coprendo con la salsa alla panna. Una vera delizia!